Visita la pagina dell'editore

Edizioni Menabò D’Abruzzo

Ezio Mattiocco Maurizio Pace
Antiche mappe e carte geografiche d'Abruzzo

Antiche mappe e carte geografiche d'Abruzzo
Il libro nasce da un'attenta selezione di mappe e carte geografiche d’Abruzzo passate sotto i torchi delle stamperie europee tra il XVI e il XVIII secolo, per un totale di circa settanta testimonianze, provenienti dalle ricche collezione di Ezio Mattiocco e Maurizio Pace. 
Nella parte introduttiva al volume con prefazione di Franco Farinelli, si ripercorre l'origine e lo sviluppo della cartografia attraverso i secoli con approfondimento sulle mappe e le  carte generali e abruzzesi. In particolare la ricca selezione dei materiali presenti nell'apparato iconografico propone schede sugli esemplari che raffigurano per intero o in gran parte l’Abruzzo con il coronimo presente o meno nel titolo: Abruzzo et terra di Lavoro; quindi le carte storiche con l’indicazione delle popolazioni che agli albori della civiltà l’abitarono stabilmente; poi le mappe raffiguranti circoscrizioni ecclesiastiche  come ad esempio: Dioecesis Marsorum, Tabula topographica Provinciae S. Bernardini,  ed infine lembi più o meno estesi del contesto abruzzese variamente denominati Ichnographia del Piano Cinque Miglia oppure Stato e denominazione presente del Tenimento e de’ confini del Castello di S. Benedetto e similari”.
 

Specifications

  • Pagine: 196
  • Anno Pubblicazione: 2019
  • Formato: 20x20
  • Isbn: 9788831922265

Italia Book Festival è un progetto Edizioni del Loggione S.r.l. - Tutti i diritti riservati