Isabella Corrado
Fame

Fame

Il trentenne Derek Zinni è affetto da una forma poco chiara di fame compulsiva e decide di cominciare un percorso di psicoterapia. Manuela Riva è un’aspirante artista. Dopo cinque anni passati a Londra, torna a Roma ma sulla sua strada trova solo un lavoro da stagista, una madre ambiziosa e un padre costretto a nascondersi. Anche lei è costantemente alla ricerca di cibo. Quando le loro strade si incrociano, i due non sanno che c’è qualcosa che li unisce: il sentirsi difettosi, forse. E il bisogno di riempirsi. Un romanzo di formazione in cui i protagonisti, in una sorta di terapia di gruppo a cui siamo costretti a partecipare, provano a comprendere il nostro tempo “liquido”, in cui nulla è stabile e definitivo (luoghi, lavoro, affetti, fede). Una generazione che ha “fame” di tutto, come se fosse divorata da una pulsione che diventa quasi ingordigia. Ed è proprio la voracità, che troppo spesso lascia il posto alla rassegnazione e all’inappetenza, la vera protagonista di questo romanzo-rivelazione, capace di “fotografare” questi anni, come pochi altri libri hanno saputo fare.


Isabella Corrado (1988), di San Giorgio Lucano vive tra Roma e Matera. È laureata in Lettere moderne e specializzata in Filologia Moderna all’Università di Roma Tor Vergata. Ha fondato e dirige Isabella Corrado Agenzia Letteraria. Collabora con diverse case editrici come editor, ed è redattrice di «CriticaLetteraria». Suoi articoli sono presenti sulla rivista accademica «Sinestesie» e altre testate. Fame è il suo primo romanzo.

Specifications

  • Pagine: 162
  • Anno Pubblicazione: 2019
  • Formato: 13 x 20
  • Isbn: 9788868814236

Italia Book Festival è un progetto Edizioni del Loggione S.r.l. - Tutti i diritti riservati