Il tuo Carrello

Quantità prezzo Totale
0,00
Procedi al Checkout
Il tuo carrello è vuoto
0 Oggetti | 0,00
incl. tasse, escl. commissioni

Visita la pagina dell'editore

AltrEdizioni Casa Editrice

Mauro Porro - Carmen Petrocelli
LE PAROLE DI CREUSA - Cantata

LE PAROLE DI CREUSA - Cantata
Prezzo Fiera 15,00
Cantata per due Soprani, Vocalist, due violini, violoncello, contrabasso, clavicembalo

AE Media – collana Permeare

La Cantata Le Parole di Creusa è stata composta nel 2014 su commissione dell'EGB Project (Ensemble Giovanile Barocco) per una edizione del progetto dedicato alla Cantata Barocca. Il testo dell'omonimo romanzo di Redenta Formisano (AltrEdizioni, 2010), è stato liberamente adattato da Carmen Petrocelli. Il romanzo è una rivisitazione della guerra di Troia da un punto di vista femminile. La protagonista è Creusa, figlia di Priamo e di Ecuba e sposa di Enea. Nell'antica Grecia parallelamente all'istruzione formale, praticata nella scuola pubblica o attraverso un tutore esisteva un livello di insegnamento informale che veniva impartito privatamente da un'insegnante non pagato. L'educazione formale era riservata soprattutto agli uomini e negata agli schiavi e alle donne. Creusa ci fa vedere la terza via, la possibilità di un auto apprendimento ispirato da uno spirito di ricerca quasi magico. Si esercita a scrivere ovunque su pietre sulla sabbia, sulla carta. Diventerà insegnante informale per la sue cerchia di amici, ma tutti votati al segreto. Su questo desiderio della conoscenza, su questa voglia di riscatto morale, incombe l'ineluttabile destino, tutto maschile, della guerra. 

La Cantata è articolata in cinque sezioni. La composizione è pseudo-modale ed è strutturata in Arie, Duetti e Concertati. I Vocalist hanno un ruolo simile al Coro della tragedia greca. Si inseriscono nel tessuto sonoro creando momenti di riflessione o sottolineando stati emotivi dei personaggi e delle situazioni.

Mauro Porro:

Diplomato in Composizione, Composizione Musicale Elettronica e Strumentazione per banda, ha perfezionato la sua formazione con diversi musicisti tra cui K. Stockhausen, J. Villa Rojo, G. Gandini, V. Globokar e L. Brouwer. Ha ricevuto premi e riconoscimenti in prestigiosi concorsi come il Valentino Bucchi di Roma (1988), concorso Antologia di Rai Radiotre (1988) o il concorso di Musica Elettronica Pierre Schaffer. Le sue musiche sono state eseguite  e programmate in varie rassegne di musica contemporanea in Italia e all'estero. Ha composto su committenza per diverse istituzioni musicali e Festival . E' compositore di musiche per documentari. Ha pubblicato con Edipan Editori,  Musicinco (Madrid), Rai Trade, Sconfinarte, Fortibus. Con AlrtEdizioni ha pubblicato la Cantata Le parole di Creusa (prima ed. 2014, seconda 2019) e il brano per violino solo Fuga di una marionetta (2010).

Carmen Petrocelli:

Interprete raffinata e versatile, ha fatto della sua vocazione artistica uno stile di vita all’insegna del rinnovamento e della poliedricità espressive. Al Canto ha affiancato una intensa attività di ricerca come interprete e musicologa attivando vari progetti.

Si laurea in Canto con il massimo dei voti e lode al Conservatorio di Musica S. Pietro a Majella di Napoli e in Storia della Musica all’Università La Sapienza di Roma, perfezionandosi nel repertorio lirico con Luciana Serra e Alida Ferrarini. Nel 2001 ha vinto una borsa di studio in Alto Perfezionamento in Musica Contemporanea presso il Conservatorio Orazio Vecchi di Modena, perfezionando poi, il repertorio contemporaneo e per voce sola con Luisa Castellani presso il Conservatorio della Svizzera Italiana a Lugano. Si avvicina alla Musica Barocca con Claudine Ansermet e consegue poi il Master biennale di II livello in Musica Antica presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli con il massimo dei voti.

Ha cantato Musica Contemporanea su committenza e di repertorio e Opera in Italia e all’estero e ha collaborato, come solista e in ensemble piccoli e grandi, con Direttori e Artisti quali Franco Zeffirelli, Ennio Morricone, Andrea Morricone, Pier Luigi Pizzi, Placido Domingo, Massimiliano Stefanelli, Hirofumi Yoshida, Giorgio Bernasconi, Pietro Borgonovo.

E’ autrice del saggio musicale PARADE di Erik Satie. J’invente la forme à partir de zéro. (Onereed Edizioni, Milano, 2017)

Ha insegnato Storia della Musica presso il Liceo Musicale Farnesina di Roma e si è avvicinata alla Fenomenologia del suono e del gesto, basata sugli insegnamenti del M° Sergiu Celibidache attraverso un percorso formativo presso la sede italiana della Fondazione Résonnance.

Si occupa dello studio, riscoperta e diffusione di opere liriche sconosciute di compositori “minori” dell’Ottocento italiano con il progetto Voci ritrovate. E’ ideatrice e direttore artistico del progetto Händel e Cerveteri: Ensemble Giovanile Barocco. Quando la Memoria del Territorio diventa il Futuro per i giovani.

Primo capitolo

prima Aria di Creusa

Trascorrono cosi i miei giorni lenti

tra le voci delle fanciulle che nulla dicono.

Ma è un canto che si perde,

un lieve canto tra l'antica quercia e le scure stanze.

Sfuggo gli odori della cucina

e mi perdo in una parola.

Scrivo "miele" e lo assaporo

Dolce….

Scrivo e mi smarrisco.

Lontana dalla presenza di Enea

dal suo passo e dalla sua voce.

Lontana dal Palazzo e dal Re.

Lontana dal presente.

E da me.

(…)

Specifiche

  • Pagine: 144
  • Anno Pubblicazione: 2019 - seconda edizione
  • Formato: 23x29
  • Isbn: 9790705042146 (ISMN)
  • Prezzo copertina: 15,00

Seguici

ContaTti

Telefono 351 886 28 90

Edizioni del Loggione srl
Sede legale: Via Piave, 60 - 41121 - Modena - Italy
P.Iva e C.F.: 03675550366
Iscrizione Camera Commercio di Modena REA MO-408292


© ItaliaBookFestival è un marchio registrato Edizioni del Loggione srl