Il tuo Carrello

Quantità prezzo Totale
0,00
Procedi al Checkout
Il tuo carrello è vuoto
0 Oggetti | 0,00
incl. tasse, escl. commissioni

Visita la pagina dell'editore

Artestampa

Gabriele Sorrentino
MUTINA II

MUTINA II
Prezzo Fiera 18,00
Geminiano e il crepuscolo degli dei

AIUTA GIOVIANA,
TI PREGO.
LEI NON MERITA
TUTTO QUESTO.

I Goti sono accampati alla foce del Danubio e saccheggiano la Tracia e la Moesia, province fiorenti vicine a Costantinopoli. È una storia di corruzione quella che ha consentito ai Goti di sconfinare. Politici infidi, comandanti incapaci. È titanica la sfida che attende l’Imperatore Valente, ottimo soldato ma irascibile e geloso del giovane e affascinante nipote, l’Imperatore d’Occidente Graziano. Quest’ultimo, impegnato in Gallia contro i Germani, è costretto a dividere il potere col fratellastro Valentiniano II, manovrato dalla potente imperatrice Giustina e dal barbaro Merobaude. Con gli imperatori lontani, spetta a Lucio Vinicio Marciano aiutare Flavio Teodosio a indagare sulle mele marce che minano le fondamenta dell’Impero.
L’Impero è giunto lacerato alla battaglia per la sua sopravvivenza: tra i Cristiani l’eresia ariana è forte e diffusa anche nelle corti imperiali di Mediolanum e Costantinopoli. I tradizionalisti, che i Cristiani chiamano pagani, sanno di lottare per la loro stessa sopravvivenza. A Mvtina il cantiere della nuova cattedrale voluta dal Vescovo Geminiano è vittima di sabotaggi mentre la stessa vita del Vescovo sembra in pericolo. Riuscirà Geminiano a tornare indenne dalla missione che Ambrogio gli ha affidato a Costantinopoli? Sarà in grado di liberare Gioviana dai demoni che le imprigionano la mente?
Mentre Lucio marcia con l’esercito Imperiale per affrontare i Goti ad Adrianopoli, Costanza attende sue notizie e spera di poter infine coronare il suo sogno d’amore.
Quale sarà il destino del secolare Impero di Roma?

Fede. Corruzione. Paura. Nel 377-378 d.C., l’Impero Romano è lacerato al suo interno dallo scontro tra i tradizionalisti e i cristiani. Anche la nuova fede, però, è divisa tra coloro che seguono il Credo di Nicea, che considera Cristo della stessa sostanza del Padre, e coloro che, al contrario, seguono la predicazione di Ario che ritiene il Padre superiore al Figlio. L’arianesimo, condannato da numerosi concili, è molto forte nell’establishment imperiale: a Costantinopoli, capitale d’Oriente, l’Imperatore Valente sostiene il Vescovo Ariano. A Mediolanum, capitale d’Occidente, l’imperatrice madre Giustina governa in vece del piccolo Valentiniano II e appoggia gli ariani, scontrandosi con il Vescovo Aurelio Ambrogio che, invece, può contare sull’appoggio del secondo imperatore d’Occidente, Graziano, impegnato però in Gallia contro i Germani. L’Impero, tormentato dalle divisioni politiche e religiose, è minacciato dai Goti che hanno sconfinato in Tracia e, approfittando della lontananza dei tre Imperatori, hanno costituito una testa di ponte alla foce del Danubio, dalla quale saccheggiano la Tracia e la Moesia, province vicine alla stessa Costantinopoli.
In questo scenario si muovono i protagonisti del romanzo. Geminiano, Vescovo di Mvtina, impegnato a mediare con i tradizionalisti e con gli ariani della città. Lucio Marciano, erede di un’antica famiglia di Mvtina, che vorrebbe sposare Costanza Aureliana, figlia del capo della fazione tradizionalista. Lucio, però, è in Moesia a combattere i Goti e, soprattutto, è cristiano: l’amore tra i due giovani sembra disperato. Le pene d’amore non sono le uniche che tormentano Costanza: Gioviana, la sua migliore amica, è in preda a incubi terribili che le impediscono di dormire. Cniva, infine, ha varcato i confini dell’Impero insieme ai Goti col suo popolo, i Taifali, ma il suo sogno è diventare cittadino romano.
Riuscirà Lucio ad aiutare Flavio Teodosio e l’imperatore Valente a debellare la corruzione dell’esercito e dei funzionari dell’Impero? Riuscirà Geminiano a convincere Ulfila, vescovo ariano dei Goti, ad abbracciare il Credo di Nicea? Sarà capace il Vescovo di Modena di scacciare i demoni che albergano nella mente e nell’anima di Gioviana? Chi sono gli uomini che voglio assassinare Geminiano? Mentre il cantiere della nuova cattedrale di Mvtina è vittima di inquietanti sabotaggi e Geminiano è lontano a Costantinopoli, su una nave in cui rischia la morte, Lucio cavalca al fianco dell’Imperatore Valente deciso a ricacciare indietro i Goti e ripulire l’Impero dalla corruzione.

Un romanzo storico che consentirà di rivivere uno dei momenti più drammatici della storia romana, quello a cavallo della famigerata battaglia di Adrianopoli che si consumò nel 378 d.C., segnando una terribile catastrofe militare per Roma. Sono i decenni i cui le città dell’Emilia, tra cui Mvtina, si avviano a quella decadenza che, dieci anni dopo, avrebbe fatto dire ad Ambrogio che, dove un tempo c’erano città fiorenti, si vedevano solo cadaveri semidistrutti di città. In quell’epoca travagliata gli antichi Dei furono sconfitti dal Cristianesimo, ma rimasero ombre nascoste nelle tradizioni dell’Occidente.

Specifiche

  • Pagine: 440
  • Anno Pubblicazione: 2018
  • Formato: 21x14,5
  • Isbn: 9788864626321
  • Prezzo copertina: 18

Italia Book Festival è un progetto Edizioni del Loggione S.r.l. - Tutti i diritti riservati

Seguici

ContaTti

Telefono 351 886 28 90

Edizioni del Loggione srl
Sede legale: Via Piave, 60 - 41121 - Modena - Italy
P.Iva e C.F.: 03675550366
Iscrizione Camera Commercio di Modena REA MO-408292


© ItaliaBookFestival è un marchio registrato Edizioni del Loggione srl