Arianna Franzan
Il mare a sinistra

Il mare a sinistra
(e una moto Laverda in testa)

Breganze, anni ’80. Giulio trasforma un semplice furgone in camper e parte con tutta la famiglia verso una meta imprecisata che nell’immaginario dei due figli Arianna e Matteo, è poco più lontana di Jesolo.
Verso Venezia Matteo chiede “siamo arrivati?”, non sapendo che nei piani del padre c’è la Sicilia.
I viaggiatori improvvisati raggiungono così l’isola con un mezzo di trasporto che non può superare gli 80 Km/ora (un’etichetta sul retro lo dice chiaro e tondo) tra l’odore di gasolio, il caldo, e una cassetta che trasmette musica triste.
Si viaggia verso la Sicilia percorrendo tutta la costa italiana.
Una sola regola per orientarsi all’andata: “Finché il mare è a sinistra, stiamo andando verso sud, ragazzi”.
Una sola regola per orientarsi al ritorno: “Finché il mare è a sinistra, stiamo andando verso nord, ragazzi”.
E in questo diario di viaggio fatto di personaggi reali e immaginari, d’impercettibili cambiamenti, trascurabili barlumi di consapevolezza, nostalgia anticipata e naufragi, Giulio trova il tempo di raccontare storie di motociclisti, di mitiche Moto Laverda, di supercampioni e stradine sterrate di campagna.

Seguici

ContaTti

Telefono 351 886 28 90

Edizioni del Loggione srl
Sede legale: Via Piave, 60 - 41121 - Modena - Italy
P.Iva e C.F.: 03675550366
Iscrizione Camera Commercio di Modena REA MO-408292


© ItaliaBookFestival è un marchio registrato Edizioni del Loggione srl