Il tuo Carrello

Quantità prezzo Totale
0,00
Procedi al Checkout
Il tuo carrello è vuoto
0 Oggetti | 0,00
incl. tasse, escl. commissioni

Marcello Strommillo
La mappa della festa

La mappa della festa
Prezzo Fiera 10,00

Abbiamo dimenticato la mappa della festa. Che festa? La gratitudine di “essere nati,” la meraviglia di essere “donati” a noi stessi e agli altri in ogni istante d’aria e di cielo.

La poesia è risveglio, memoria del pane e dell’acqua, della fame del figlio che torna e del padre che attende, anche lui affamato. È solo questo risveglio amoroso che può strappare dal nulla la persona, imprigionata oggi nelle nuove forme di potere fatte di procedure burocratiche e meccanismi alienanti: un nuovo, sofisticato porcile che isola, che riscatena il rancore del fratello maggiore che rimane chiuso nella misura della sua legge senza misericordia.

Quanto diverso il cuore della donna che entra improvvisa, de-mente, asciuga i piedi della luce con i suoi capelli… E ritrova, di schianto, la mappa del cuore nel vento, la geografia della luce, la tegola calda dei tetti.

Estratto

A quest’ora s’abbassano i gabbiani

seguono le navi nel porto di Odessa,

sole sulla banchina si cercano le mani.

 

Si è messa in ginocchio l’Ucraina,

ascolta vicina il vento dei Carpazi

e lava senza strazio i piedi di mia madre.

 

Badanti profughe ora della guerra,

proteggete ancora la nostra terra

dove sprofonda il continente e il vento.

 

Madre di mia madre demente

senza permesso di soggiorno e denti,

spezza la luce di gesso vivente.

 

Dacci il grido del gabbiano e il pigiama,

il nido della nave che ama

la banchina di sole che chiama.      

 

 

Se non avrai il perdono negli occhi

come specchio che ride nel temporale

non potrai vedere rossa la mela nella mano

la spiga che piange piano

sul davanzale a cuocere il pane.

 

Il perdono? Alzati. Chiedilo al sonno

quando lasci la mano di tuo padre

sotto i guanciali e tormenti le ghiande

negli occhi azzurri dei maiali.

 

Presto. Anche il fiore si strappa e corre

sullo strame e il vitello cerca la mappa

della festa. Presto. Il padre ha fame.  

 

Se potessi come te, padre, amare i capelli

sul capo spiovuto degli uomini

quando crescono e nessuno li vede

eppure accade proprio lì di fronte a loro…

 

Se me lo ridicessi tu che nessun capello di lei

verrà perduto o strappato,

potrei dire allora che esiste un amore

all’altezza della nuca di bambino

quando si strappa i capelli al mattino

perché non ha visto crescere un fiore 

 

Ma ora vorrei asciugare questi fiori

come fossero i piedi del giorno

quando tu entri a strappare un bacio

all’oscurità delle mosche e del mare.

 

 

A V. Havel (Il potere dei senza potere)

 

 

E tu aiutaci, la menzogna nostra

strappala tra il vino e il detersivo,

i lampadari e il vento sovversivo 

 

e metti ancora una rosa d’acciaio

sul cuore bruciato della campagna

che racconta tra i crolli delle formiche

 

le mura della tua cella tra la folla

e le ore dei McDonald’s di Praga

nella pioggia di nessuno e la tigre della noia.

 

In questo niente che ci abita

questo è il potere dei senza potere:

il continente della tua gioia.

A Wislawa Szymborska

 

                               Quando lui non mi guarda,

                               cerco la mia immagine

                               sul muro. E vedo solo

                               un chiodo, senza quadro.

                                             Szymborska

          

Tra la borsetta e la fiala

per te viveva la formica.

Non siamo mica al mondo

per chiudere ed aprire le finestre

versare il latte nel bicchiere e dimenticare     l’ombrello.

 

Siamo al mondo

per chiudere ed aprire le finestre,

versare il latte nel bicchiere e dimenticare   l’ombrello

e poi cercarlo sotto la pioggia,

aperto nel campo di grano

oltre il filo spinato,

rosso e spaccato d’amore

come un melograno.    

 

Specifiche

  • Pagine: 88
  • Anno Pubblicazione: 2020
  • Isbn: 9788885451155
  • Prezzo copertina: 10,00

Seguici

ContaTti

Telefono 351 886 28 90

Edizioni del Loggione srl
Sede legale: Via Piave, 60 - 41121 - Modena - Italy
P.Iva e C.F.: 03675550366
Iscrizione Camera Commercio di Modena REA MO-408292


© ItaliaBookFestival è un marchio registrato Edizioni del Loggione srl