Il tuo Carrello

Quantità prezzo Totale
0,00
Procedi al Checkout
Il tuo carrello è vuoto
0 Oggetti | 0,00
incl. tasse, escl. commissioni

Visita la pagina dell'editore

Edizioni Gabriele - La Parola

Gabriele
Questa è la Mia parola A e Ω

Questa è la Mia parola A e Ω
Prezzo Fiera 18,05
Il Vangelo di Gesù - La rivelazione del Cristo conosciuta oggi dai veri cristiani in tutto il mondo - versione rilegata

Un libro affascinante che racconta l’infanzia, la vita e l’opera di Gesù, il Cristo, in modo totalmente nuovo, libero da tradizioni, dogmi o concetti di fede prestabiliti: la verità sulla Sua vita e sul Suo operato in veste di Gesù di Nazareth. Il testo di un vangelo apocrifo viene spiegato, rettificato ed approfondito tramite la parola profetica dei nostri giorni, dando una visione globale di quanto avvenne 2000 anni fa. Il Cristo stesso risponde alle domande più profonde in merito alla guarigione, al rapporto con gli animali e la natura, alla vita dopo la morte, alla pace, al futuro dell’umanità, con molti aspetti che non sono stati riportati nei vangeli tradizionali. Gesù non ha portato agli uomini una religione esteriore, ma interiore: ci ha insegnato che Dio è un Padre colmo di amore, che non castiga, non si vendica, non invia gli uomini alla dannazione eterna, ma ha indicato ai Suoi figli la via per poter vivere in modo consapevole e appagato. Dio non si trova in chiese di pietra, ma è in ogni uomo, in ogni creatura. Gesù si impegnò in ogni circostanza per gli animali, spiegando agli uomini che gli animali sono i loro fratelli minori e insegnando loro come vivere in unità con tutta la natura. Per questo motivo gli apostoli, i discepoli e i primi cristiani erano vegetariani e rispettavano la vita in ogni essere. Nel libro «Questa è la Mia parola» viene spiegato come Gesù guariva i malati, si parla inoltre della legge di semina e raccolta, della guarigione di fede che proviene dall’interiore e della reincarnazione come possibilità per purificare l’anima nella scuola di vita terrena.

Disponibile anche nelle seguenti lingue: en, es, fr, hu, de, kr, mk, nl, pl, ru, se, sk, sl

 

presentazione audio

http://www.dueminutiunlibro.it/puntate/questaelamiaparola.mp3

 

Estratti dal libro

 

 

  1. 1. Accadde che il Signore lasciò la città per andare sui monti con i Suoi discepoli. E giunsero ad un monte con sentieri molto ripidi. Lì incontrarono un uomo con un animale da soma.
  2. 2. Ma il cavallo si era accasciato estenuato per il troppo peso. L’uomo lo picchiò fino a che cominciò a sanguinare. E Gesù si avvicinò a lui e gli disse: “Tu fi­glio della crudeltà, perché frusti il tuo animale? Non vedi che è troppo debole per il peso che porta e non sai che sta soffrendo?”
  3. 3. Ma l’uomo replicò: “Che cosa te ne importa? Posso frustare l’animale finché mi piace, perché mi ap­partiene ed io l’ho acquistato per una grossa somma di danaro. Chiedilo a quelli che sono con Te, sono i miei vicini e lo sanno.”
  4. 4. Ed alcuni dei discepoli risposero e dissero: “Sì, Signore, è così come dice, eravamo presenti quando comprò il cavallo.” E il Signore replicò: “Non vedete come sanguina e non udite come geme e come si la­menta?” Ed essi risposero dicendo: “No, Signore, non sentiamo come geme e come si lamenta!” (Cap. 21, 1-4)

 

Io, il Cristo, chiarisco, rettifico
e approfondisco la parola

 

Anche se l’uomo ha comperato un animale, esso non è sua proprietà. Come il corpo spirituale, l’anima nel­l’uomo, appartiene all’eterno Essere, poiché l’E­ter­no ha creato il corpo spirituale e l’essere spirituale vi­ve nel­l’eterno Essere tramite l’Eterno, anche l’ani­male è stato creato dall’eterno Spirito creatore e fa parte della vita che è e che sarà in eterno; esso fa parte di Dio.
Tutto l’infinito è amore che serve, vita che serve: an­che l’uomo è chiamato da Me, il Cristo, a servire in mo­­do altruistico il suo prossimo, di cui fa parte anche il secondo prossimo, l’animale, dato che anch’esso è do­tato dei doni del servizio altruistico e serve volentieri e libera­mente l’uomo che lo ama.
Quindi, se l’uomo non ama altruisticamente il suo prossimo, i suoi simili, non lo servirà nemmeno in mo­do altruistico. Trasmetterà il suo egoismo anche al mon­do animale, vegetale e minerale.
L’animale non è in grado di parlare. Soffre e soppor­ta in silenzio e difficilmente è in grado di comunicare il suo dolore e la sua sofferenza. Solo chi ama altruisti­camente gli uomini, gli animali, le piante e le pietre percepisce il dolore e la pena che l’animale sopporta.

...

  1. E mentre andava a Gerico, Gesù incontrò un uomo con alcune giovani colombe e una gabbia piena di uccelli che aveva catturato. E vide come soffrivano, perché avevano perso la loro libertà e avevano anche fame e sete.
  2. 2. E disse all’uomo: “Che cosa ne fai?” E l’uomo rispose: “Vivo degli uccelli che vendo e che ho catturato.”
  3. E Gesù gli disse: “Che penseresti se un uomo più forte o più furbo di te ti catturasse e ti incatenasse, oppure se gettasse in prigione anche tua moglie o i tuoi figli insieme a te, per venderti e trarne profitto e per guadagnarsi così da vivere?
  4. 4. Non sono forse anch’essi creature simili a te, solo più deboli? E non è lo stesso Dio, Padre e Madre, che provvede ad essi come a te? Lascia in libertà questi tuoi piccoli fratelli e sorelle e bada a non rifare più tali cose, ma a guadagnarti onestamente il tuo pane.”
  5. E l’uomo si meravigliò di queste parole e della Sua autorità e lasciò liberi gli uccelli che, usciti dalla gabbia, volarono da Gesù e si posarono sulle Sue spalle e cantarono per Lui.
  6. E l’uomo Gli chiese di spiegargli il Suo insegnamento e prese la sua strada e imparò a intrecciare cesti. Si guadagnò il pane con il suo lavoro, distrusse le sue gabbie e le sue trappole e divenne un discepolo di Gesù. (Cap. 41, 1-6)

...

  1. E Gesù si recò a Nazareth, dove era cresciuto, e come era solito al giorno di sabato, entrò nella sinagoga e si alzò a leggere. Gli fu dato il rotolo del profeta Isaia.
  2. 2. Apertolo, trovò il passo dove era scritto: “Lo Spirito del Signore è presso di me, perché mi ha consacrato con l’unzione per annunciare il Vangelo ai poveri; mi ha inviato a guarire i cuori infranti, a predicare ai prigionieri perché divengano liberi, a ridare la vista ai ciechi e a rendere liberi coloro che sono legati; per annunciare l’anno di grazia del Signore.” Cap. 13, 1-2)

 Io, il Cristo, chiarisco, rettifico
e approfondisco la parola

 Nelle vesti di Gesù approfondii ciò che Isaia aveva detto e compiuto.
Nell’epoca attuale, in questa grande svolta dei tempi, in cui si volta pagina dal vecchio mondo peccaminoso al nuovo mondo, all’epoca di luce, il Regno della Pace sta sorgendo sempre più nei cuori dei fedeli che osservano le Leggi di Dio: esso diverrà visibile anche nel mondo. Nonostante la luce di grazia si intensifichi, le persone malate e sofferenti sono sempre più numerose. Infatti, in quest’epoca di passaggio dalla vecchia vita peccaminosa ad una nuova vita pura, tutto quello che non è stato ancora espiato si riversa sugli uomini sempre più rapidamente.
Tuttavia, chi crede e ha fiducia percorrerà la Via Interiore e riconoscerà la vita libera nel Cristo, che rende realmente ricchi. Chi vive in Me non guarderà più il corpo deperibile, perché ha trovato il Regno interiore, la sua vera eredità. Se l’anima è compenetrata dalla luce del Cristo, anche il corpo è sano.
Perciò, fino a che assumerò la sovranità su questa Terra: pentiti, perdona, chiedi perdono e non peccare più! E riconoscerai in te e sperimenterai che Io ti ho servito attraverso la tua fede vivente in Me, poiché Io, il Redentore e Salvatore di tutti gli uomini, nelle vesti di Gesù di Nazareth annunciai il Vangelo dell’amore che rende liberi. Ora lo annuncio nuovamente come Cristo, attraverso coloro che compiono la volontà di Dio. Sulla Via Interiore, che ho portato e porto ai Miei, chiunque Mi può trovare.

...

 

…(Cap . 73,12)

L’Eterno ha dato la Sua parola in tutti i tempi: tutti i popoli L’hanno udito tramite profeti e illuminati. Mosè portò i Dieci Comandamenti, gli estratti dell’eterna Legge. Quale Gesù di Nazareth insegnai la Legge agli uomini e diedi loro esempio di come viverla.
La Legge che Io portai loro dice: amate Dio, vostro Padre, con tutto il cuore e con tutte le vostre forze e il vostro prossimo come voi stessi. Nessun uomo può dire di non saperne nulla!
Riconoscete: chi non ama altruisticamente il suo prossimo non ama nemmeno Dio. Chi odia il suo prossimo odia anche Dio, suo eterno Padre. Chi disprezza il suo prossimo disprezza anche Dio, suo eterno Padre.

 

PER ALTRE INFO:

https://edizioni-gabriele.com/product/questa-e-la-mia-parola-alfa-e-omega/

 

 

 

Specifiche

  • Pagine: 1164
  • Anno Pubblicazione: Terza edizione 2006
  • Formato: edizione rilegata con incluso CD e breve autobiografia di Gabriele
  • Isbn: 88-85886-92-2
  • Prezzo copertina: 19,00

Italia Book Festival è un progetto Edizioni del Loggione S.r.l. - Tutti i diritti riservati

Seguici

ContaTti

Telefono 351 886 28 90

Edizioni del Loggione srl
Sede legale: Via Piave, 60 - 41121 - Modena - Italy
P.Iva e C.F.: 03675550366
Iscrizione Camera Commercio di Modena REA MO-408292


© ItaliaBookFestival è un marchio registrato Edizioni del Loggione srl